01/04/2017
serie A
Napoli
Napoli
1 - 1
Juventus
Juventus
Stadio San Paolo

Dopo la pausa per gli impegni delle Nazionali, ritorna il Campionato con una sfida al vertice. Trasferta delicata al San Paolo, primo appuntamento di una doppia sfida che si ripeterà mercoledì con il match di ritorno di Coppa Italia.
Alcuni giocatori sono ritornati non in perfette condizioni, Allegri sposta Pjanic al posto Dybala alle spalle di Higuain e Lemina sulla trequarti al posto di Cuadrado. La mediana è composta da Khedira e Marchisio, sulla fasce in difesa spazio a Lichsteiner e Asamoah.
La partita comincia sotto una leggera pioggia, le squadre provano qualche verticalizzazione poco convinta: questa fase di studio viene interrotta da una percussione centrale di Khedira che triangola al limite con Pjanic e batte Rafael al 6′!
Juventus in vantaggio e San Paolo ammutolito!
Insigne prova a reagire al 8′ ma Buffon non ha problemi con la conclusione dal limite.
Higuain salta sulla line di fondo Hysaj al 16′, bel gesto tecnico dell’argentino che non trova nessuno sul passaggio in centro area. I tifosi napoletano non perdono occasione per fischiare l’ex Higuain.
Un minuto dopo ci prova Chiellini dal limite, ma la conclusione è da dimenticare.
Il toscano si fa intercettare da Allan una palla in uscita al 20′: Mertens servito scarica su Hamsik che colpisce male. La palla pericolosissima esce di qualche metro. Grossa occasione non sfruttata dal Napoli.
Lo slovacco sbaglia ancora al 32′ quando raccoglie una respinta della difesa bianconera su conclusione di Insigne. Da facile posizione lo slovacco conclude di nuovo fuori.
Il Napoli chiude la Juventus nella propria metà campo, al 34′ Mertens conclude centralmente ma Buffon para senza problemi.
Al 40′ è Insigne a calciare a lato dal limite: la conclusione a giro esce di poco.
Il primo tempo si conclude con la Juventus in vantaggio: il Napoli ha immediatamente cercato il pareggio ma i bianconeri sono stati bravi a difendere con ordine.
La ripresa inizia senza sostituzioni e i bianconeri per poco non raddoppiano: al 47′ Lemina viene servito da Higuian al limite ma conclude a lato.
Lo scampato pericolo sveglia i partenopei che riprendono le redini del gioco: Insigne al 51′ va vicino al pareggio sfiorando l’incrocio.
Al 55′ Mertens conclude ma Buffon intercetta: sulla respinta Callejon segna ma l’arbitro annulla per fuorigioco evidente.
Il Napoli è veramente arrembante e i bianconeri non riescono a uscire palla al piede dalla propria metà campo.
I partenopei raggiungo in pareggio al 60′ quando Hamsik chiude una trinagolazione con Mertens con un potente diagonale su cui non può nulla Buffon.
Allegri richiama in panchina Lemina e schiera Cuadrado.
Al 65′ Asamoah crea con un retropassaggio verso Buffon un assist perfetto per Mertens che da posizione defilata conclude sul palo. Grosso pericolo per i bianconeri!
All’80 termina la partita di Marchisio, Allegri si gioca la carta Dybala, qualche minuto più tardi Rincon rileva Pjanic.
Napoli ancora pericolo allo scadere del tempo regolamentare quando Zielinski trova Callejon sul secondo palo: di testa mette in mezzo ma non ci sono compagni pronti a sfruttare l’assist.
La partita termina così con un pareggio che accontenta più la Juventus: la squadra si è limitata a difendere un inaspettato vantaggio, bravo il Napoli a credere nel pareggio che è arrivato dopo numerosi tentativi sventati dall’attenta difesa bianconera.