09/04/2016
serie A
Milan
Milan
1 - 2
Juventus
Juventus
Stadio Giuseppe Meazza

Nemmeno il diavolo ferma la Juve. Partita ribaltata a Milano

Partita difficile quella giocata dai bianconeri al Meazza contro un Milan che cerca di riscattarsi da una stagione non brillante.
Il match ha in un certo senso rappresentato il percorso juventino dell’interno campionato.
Messa sotto, ha saputo con pazienza e costanza, riemergere e imporsi sull’avversario.
Allegri schiera il solido 3-5-2, con Rugani che occupa la posizione di Chiellini e Asamoh per lo squalificato Khedira a fianco del centrale Marchisio.
Partono forte gli uomini di Mihajlovic che con un cross fortunoso di Abate colpiscono il palo alla sinistra di Buffon che ci mette la mano.
Poco dopo una palla regalata in corner viene trasformata di testa in gol da un inserimento di Alex.
La Juve si sveglia e come un diesel inizia a carburare: Marchisio impegna Donnarumma che nulla può su Mandzukic servito alla perfezione da Morata.
Il centrocampo bianconero sale in cattedra e guadagna metri. La diga issata consente agli esterni di inserirsi senza dover curare la fase difensiva.
Questo lavoro ai fianchi e con gli inserimenti centrali di Morata schiacciano il Milan nella propria metà campo.
La ripresa comincia con meno grinta e sale in cattedra il portiere della Juventus, prima respinge una conclusione velenosa di Bacca, poi compie un vero e proprio miracolo quando devia sulla traversa la conclusione a botta sicura di Balotelli. La Juve si sveglia e con lei Pogba che prende per mano la squadra. 
Dopo aver colpito un palo su punizione, su un corner si libera di fisco e astuzia dal marcatore Abate. Con una girata di destro innesca una parabola maligna sulla quale non può fare nulla il giovane Donnarumma.
La partita si conclude con il 21° successo per i bianconeri sulle ultime 22° gare di campionato.
Il Milan ha dimostrato di aver le qualità per migliorare la posizione che occupa in classifica, soprattutto per la condizione fisica che appare in netto miglioramento rispetto al periodo invernale.
Appuntamento al 21 maggio quando le due squadre si affronteranno nuovamente per la finale di Coppa Italia!