02/04/2016
serie A
Juventus
Juventus
1 - 0
Empoli
Empoli
Juventus Stadium

Riprende il campionato dopo la sosta per gli impegni dei giocatori con le rispettive nazioni.
Nell’anticipo di sabato sera la Juventus centra l’obiettivo dei tre punti, mantenendo così il prezioso vantaggio sul Napoli.
Allo Juventus Stadium l’Empoli di Giampaolo si schiera con un 4-3-1-2. Allegri, condizionato da infortuni e squalifiche disegna con i bianconeri a disposizione un 3-5-2, con Pereyra a coprire la zona di campo solitamente occupata da Khedira e Rugani per Bonucci.
Nel primo tempo è forse l’Empoli la squadra che si dimostra meglio organizzata ma col passare dei minuti, sale in cattedra la classe di Pogba e Morata.
Lo spagnolo scheggia la traversa con un grandioso destro a giro che meriterebbe miglior sorte.
Ma è Mandzukic a metterla dentro: al 44 su cross di Pogba, il croato anticipa Mario Rui e segna di testa.
La ripresa registra l’ingresso di Cuadrado al 54′ in sostituzione di Chiellini, fermato per un problema fisico.
Il mister bianconero assetta i suoi su un 4-4-2, più funzionale a controllare le spinte sulle fasce dei toscani.
Al 66′ Zaza sostituisce l’autore della rete del vantaggio, all’81’ Allegri richiama in panchina Pereyra per Asamoah.
Nei minuti finali Skorupski nega il 2-0 per la Juventus con un doppio intervento su Asamoah e Zaza.
Ottima prova dei rientranti Barzagli e Marchisio, protagonisti fondamentali per la fase finale di questo campionato.
Prossimo match contro il Milan, anteprima dell’attesissima finale di Coppia Italia.