08/04/2017
serie A
Juventus
Juventus
2 - 0
Juventus
Juventus
Juventus Stadium

Sabato sera allo Juventus Stadium per il match casalingo contro il Chievo di Maran.
Il mister Allegri ha più volte sottolineato l’importanza della gara che può presentare insidie nascoste se presa sotto gamba.
Di certo un pensiero va alla gara di andata di Champions League di martedì sera contro il Barcellona, così Allegri effettua diversi cambi rispetto all’ultima trasferta al San Paolo.
Ecco l’undici iniziale: Buffon, Lichtsteiner, Barzagli, Rugani, Alex Sandro, Cuadrado, Khedira, Marchisio, Sturaro, Dybala, Higuain.
La Joya parte subito in quarta seminando scompiglio nelel retrovie clivense dai primi minuti.
Al 17′ è Khedira ad impegnare Seculin con un destro dal limite, il Chievo ribalta il gioco ed bravo Barzagli ad intercettare un pericoloso pallone in mezzo all’area.
Al 22′ Dybala tenta un sinistro da fuori, ma Seculin mette in angolo.
L’argentino va via di nuovo al 24′ sulla destra, trova in mezzo Higuain che trova l’angolo giusto dove non può arrivare il portiere del Chievo. Juventus in avanti!
Al 28′ Marchisio mette una buona palla per Higuiin ma il Pipita non aggancia.
Al 41′ Cuadrado si invola sulla fascia destra, scarica al centro per Khedira ma il colpo di testa del tedesco finisce a lato.
Dybala continua a seminare giocate di classe, l’argentino è sicuramente stato il miglior giocatore del primo tempo.
Al rientro dagli spogliatoi Allegri non effettua cambi.
Al 3′ Pellissier ci prova da posizione defilata impensierendo Buffon che respinge di pugno.
Il pubblico continua ad essere ripagato dalla tecnica di Dybala, in gran forma, ci pnesa invece Higuian a far saltare in piedi i tifosi: al 16′ conquista palla e si gira calciando al volo, la conclusione termina appena fuori. Il Pipita ancora pericolo due minuti più tardi su un tiro-cross respinto sa Seculin.
Al 21′ esce Cuadrado, autore di una buonissima gara, per Lemina, al 28 Sturaro ed entra Bonucci.
Pochi secondi dopo il Chievo s’inventa la possibile palla del pareggio con una pennellata di Birsa: Inglese di testa la mette alta da facile posizione.
Dybala risponde al 29′ con un bel sinistra ma la palla termina ancora di poco a lato: manca solo il gol a Dybala per incorniciare la magnifica serata da protagonista.
La 32, la Joya serve Higuain che aggancia bene ma conclude con una gran botta fuori.
Al 34′ il Chievo batte una punizione sorprendendo i bianconeri che attendevano il fischio arbitrale: ingenuità che poteva costare molto cara.
Ci pensa Higuain però a riporatre la calma tra le fila bianconere: al 39′ Dybala si porta a spasso tre giocatori del Chievo, scarica su Lichsteiner che mette dentro per il Pipita. Non sbaglia l’argentino, stop a seguire e palla in rete! 2-0 per la Juventus.
La partita si conclude con questo risultato, fondamentale per il la lotta per la conquista del campionato.
Prossimo match, appuntamento a martedì contro il Barcelloan per la gara di andata dei quarti di finale di Champions League!