07/02/2016
serie A
Frosinone
Frosinone
0 - 2
Juventus
Juventus
Stadio Matusa

Juve da record a Frosinone. La rincorsa continua

E sono 14 vittorie consecutive per la i bianconeri, 17 contando anche le partite di Coppa Italia!
La Juventus si mantiene così in scia al Napoli, a due punti di distanza: sabato sera le squadre al vertice si sfideranno nell’attesissimo scontro diretto allo Juventus Stadium.
Forse questo appuntamento ha in parte condizionato l’atteggiamento tenuto in questo turno dalle due squadre: inutile negarlo ma la testa è rivolta al big match.
Allegri ha giustamente parlato di “partita sporca”: allo stadio Matusa la Juve fatica a sbloccare il risultato contro un Frosinone arroccato a proteggere la propria porta.
Il 4-3-3 schierato da Stellone vanifica le sporadiche incursioni degli ospiti; allo scadere del primo tempo Leali nega il gol del vantaggio a Morata, abile ad aver saltato un paio di avversari.
La ripresa riprende sulla falsa riga del primo tempo anche se un’occasione ghiotta capita al 13′ sui piedi di Ciofani che calcia fuori.
Il pericolo corso muove l’orgoglio bianconero e la pressione sulla difesa ciociara aumenta.
Dalla panchina una buona notizia: Pereyra torna in campo dopo mesi di assenza.
Problemi muscolari invece per Chiellini che lascia il campo sostituito da Rugani.
La Joya prova un interno a giro, Leali battuto, ma il palo nega il vantaggio per i bianconeri.
A sbloccare il punteggio ci pensano dunque le due ali juventine Alex Sandro e Cuadrado, spine nel fianco della difesa del Frosinone. Al 28′ il brasiliano dalla sinistra effettua un cross che attraversa tutta l’area avversaria fino a trovare il colombiano che insacca.
Il raddoppio juventino arriva solo nei minuti di recupero quando Dybala segna su assist di Morata.
La Juventus è apparsa comunque in ripresa rispetto al turno precedente: con grande esperienza si è presa i tre punti in palio e ha evitato pesanti cartellini per i giocatori diffidati (Alex Sandro, Bonucci).
Già scattato il conto alla rovescia per l’attesissima sfida col Napoli in programma sabato sera allo Juventus Stadium: ora al lavoro per l’assalto alla vetta!