09/02/2018
Fiorentina
Fiorentina
0 - 2
Juventus
Juventus
Artemio Franchi di Firenze
  
   
70
   
MINUTI GIOCATI
  
  
26 69%
  
PASSAGGI FATTI
  
   
1 0
   
DUELLI VINTI - PERSI
  
  
   
0 0
   
FALLI FATTI - SUBITI
  
  
GOAL 0
  
TIRI - NELLO SPECCHIO 0 - 1
  
CROSS 0
  
ASSIST 0
  
CARTELLINI 0

Juventus impegnata in un classico della serie A, un duello tra due squadre protagoniste di un quasi secolare duello sanguigno, contro la Fiorentina al Franchi.
Provenienti da una serie di vittorie eccezionale, i bianconeri vengono schierati da Max Allegri con un 4-3-3 con Buffon tra i pali, Lichtsteiner e Alex Sandro sulle fasce mentre Benatia e Chiellini completano il reparto arretrato, mentre a centrocampo si segnala il ritorno da titolare di Claudio Marchisio che imposterà insieme a Pjanic e Khedira per il trio di avanti Higuain, Mandzukic e il grande ex della partita, Bernardeschi.
I gigliati di Pioli rispondono con un modulo speculare con Sportiello a guardia della porta coadiuvato dal rientrante Pezzella ed Astori come centrali e Biraghi e Milenkovic ai lati della difesa a 4, Benassi, Veretout e Badelj in mezzo e Chiesa e Gil Dias ai lati di Simeone, unica punta.
La partita parte molto equilibrata ma presto l’equilibrio si sposta dalla parte dei padroni di casa che impongono un deciso dominio territoriale. Da segnalare un rigore prima assegnato ai gigliati e poi annullato mediante la VAR e il palo di Dias.
Una Juve cinica tiene botta, fa stancare gli avversari e poi, nel secondo tempo, chiude la partita prima con una pregevole punizione di Bernardeschi e poi con un veloce contropiede innescato da Chiellini e finalizzato dal Pipita Higuain, che si porta in testa alla classifica marcatori bianconeri col quattordicesimo gol stagionale in A.
Testa ora a Martedì quando, allo Stadium, arriveranno gli inglesi del Tottenham, in un suggestivo ottavo di Champions.