18/04/2018
Crotone
Crotone
1 - 1
Juventus
Juventus
Ezio Scida
  
   
65
   
MINUTI GIOCATI
  
  
65 89%
  
PASSAGGI FATTI
  
   
1 1
   
DUELLI VINTI - PERSI
  
  
   
1 1
   
FALLI FATTI - SUBITI
  
  
GOAL 0
  
TIRI - NELLO SPECCHIO 0 - 0
  
CROSS 0
  
ASSIST 0
  
CARTELLINI 0

E’ un turno infrasettimanale quello che contrappone Crotone e Juventus all’Ezio Scida.
I calabresi sono alla disperata ricerca di punti salvezza mentre i bianconeri hanno il compito di mantenere il vantaggio cospicuo accumulato sul Napoli, secondo in classifica, per centrare quello che è ormai l’unico obiettivo importante rimasto per questa stagione, sopratutto visto che Domenica prossima ci sarà lo scontro diretto coi partenopei.
Allegri cerca di far rifiatare molti titolari e mette in campo una squadra abbastanza inedita, con Szczesny a difendere la porta, Benatia e Rugani centrali di difesa a supportarlo, sui lati Lichtsteiner e Alex Sandro, a centrocampo Matuidi, Sturaro e Claudio Marchisio, che oggi può sfoggiare la fascia di capitano, mentre il terminale offensivo è composto da Douglas Costa, Dybala e Higuain.
Zenga schiera in porta Cordaz mentre, nella difesa a quattro, partecipano Ceccherini e Capuano centrali con Martella e Faraoni terzini; Mandragora, Barberis e Stoian hanno il compito di interdire mentre in avanti Rohden e Diaby supportano l’unica punta pura Simy.
Partita che inizia abbastanza lentamente da ambo le parti, col Crotone che paga l’iniziale scotto dovuto alla differenza di qualità in tutti i reparti e i piemontesi che, nonostante l’iniziale vantaggio – che arriva con Alex Sandro, liberato da Douglas Costa, al 15° – non riesce ad imprimere la propria superiorità e si limita ad amministrare la contesa per tutto il primo tempo e per gran parte del secondo.
Solo il pareggio dei pitagorici, avvenuto con una spettacolare rovesciata di Simy al 65°, riesce a svegliare la squadra zebrata, ma è probabilmente troppo tardi e le conclusioni di Higuain e Matuidi vengono comunque abilmente respinte da Cordaz.
La partita si chiude quindi con un pareggio che riporta il Napoli a -4, complice la vittoria dei campani al San Paolo contro l’Udinese, e riapre la corsa scudetto: il prossimo scontro diretto, all’Allianz Arena, tra gli eterni rivali di questo 2018 sarà decisivo più di quanto sperasse la banda di Allegri prima della sfida col Crotone.