06/11/2016
serie A
Chievo
Chievo
1 - 2
Juventus
Juventus
Stadio Bentegodi
73
MINUTI GIOCATI
44 88%
PASSAGGI FATTI
5 2
DUELLI VINTI - PERSI
0 2
FALLI FATTI - SUBITI
GOAL 0
TIRI NELLO SPECCHIO 1/0
CROSS 0
ASSIST 0
CARTELLINI 0

Bianconeri in trasferta contro il Chievo per la 12° giornata d’andata del Campionato. Allegri schiera un tridente di penso con Mandzukic e Cuadrado sugli esterni a supporto di Higuain, difesa a 4 con Lichsteiner e Alex Sandro terzini e Benatia Barzagli centrali, riposo per Marchisio dopo le ultime positive prestazioni, sostituito da Hernanes e Pjanic impiegato da mezzala.
La partita comincia con un infortunio per Barzagli, lussazione alla spalla, Bonucci subentra dalla panchina.
Dopo venti minuti di studi reciproco, il Chievo si rende pericoloso con Spolli su corner, palla a lato.
Al 25′ punizione fischiata per un fallo di Castro su Sturaro: Pjanic batte su Hernanes che di testa spedisce spedisce alto. Il pianista di Tuzla tre minuti dopo lancia Mandzukic che salta Spolli e calcia al volo. Palla di poco sopra la traversa ma il croato è in splendida forma.
Giocatori del Chievo molto aggressivi per arginare le folate bianconere, due ammoniti nel giro di qualche minuto.
Mario di nuovo pericolosissimo al 36′ questa volta su cross di Alex Sandro. Ci provano da fuori anche Hernanes e Cuadrado senza successo.
Alex Sandro avanza sulla fascia per spingere, il centrocampo passa a 4 o 5, col supporto di Cuadrado, a seconda delle fasi di gioco. Il brasiliano al 42′ mette una palla dentro per Higuain che non riesce ad concludere la giocata per poco. I due sudamericani ci riprovano un minuto dopo, Higuain supera Spolli ma Sorrentino chiude in corner.
Ancora un ammonito per Chievo per un intervento su Cuadrado.
Le squadre rientrano negli spogliatoio sul risultato di parità che va assolutamente stretto ai ragazzi di Allegri.
Al 53′ Cuadrado verticalizza per Mandzukic che conclude con un preciso diagonale. Juve in vantaggio!
Al 63′ corner per i bianconeri: Higuain trattenuto da Dainelli ma l’argentino rimane in piedi e l’arbitro non fischia l’evidente fallo in area di rigore.
Pericolosissimo al 64′ il Chievo con Castro che dal centro area batte a colpo sicuro ma Buffon salva con una grande parata.
Il Chievo ci crede e continua a rendersi pericoloso. Al 65′ Lichsteiner commette fallo in area su Pellisier: rigore!
Lo stesso attaccante si porta sul dischetto, batte e supera Buffon. Chievo-Juventus 1-1.
Pjanic si conquista una interessante calcio di punizione dal limite e si porta sulla palla per la battuta. Esecuzione magistrale: la palla supera la barriera e si insacca all’incrocio! Pjanic porta in vantaggio la Juventus!
Al 79′ Allegri decide di coprirsi con Evra per Higuain. La difesa bloccata a quattro e centrocampo infoltito per chiudere gli spazi.
All’84’ entra Dani Alves per Lichsteiner ma il cambio non modifica il modulo.
Trascorrono tre minuti e Sturaro, autore di un’ottima prestazione complessiva, dopo aver recuperato una palla innocua salta Spolli e impegna Sorrentino in un intervento strepitoso.
Al 89′ ci prova anche Cuadrado che giunge al cospetto di Sorrentino dopo una serie ubriacante di dribbling ma al momento di concludere perde lucidità e calcia fuori.
Minuti di recupero e Pjanic ha ancora l’occasione per rendersi pericoloso su punizione: il piede fatato non tradisce ma Sorrentino stavolta riesce ad intervenire e salva in anglo.
La partita giunge al termine, i bianconeri conquistano tre punti preziosissimi.
Buona prestazione su un campo sempre ostico. Da questa sera il rompete le righe per moltissimi giocatori impegnati con le rispettive nazionali.
La pausa giunge in un momento ottimale per consentire ad alcuni giocatori di recuperare alcuni infortuni: vicino il rientro di Dybala, Pjaca continua il lavoro di recupero previsto per dicembre mentre da valutare nei prossimi giorni lo stato di Barzagli.
Appuntamento al 19 novembre contro il Pescara.