17/12/2017
serie A
Bologna
Bologna
0 - 3
Juventus
Juventus
Stadio Dall'Ara

La Juve va in trasferta a Bologna per conquistare i tre punti, scavalcare l’Inter in classifica e rimanere con il fiato sul collo del Napoli. Nella difficile trasferta emiliana, Allegri rinuncia di nuovo a Dybala e schiera i suoi con un 433: Szczesny; De Sciglio, Benatia, Barzagli, Alex Sandro; Matuidi, Pjanic, Khedira; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic. Avvio equilibrato e prime schermaglie in avanti, prima Pjanic calcia alto, poi Donsah su contropiede impegna Szczesny da fuori area.
Al 27esimo la svolta: punizione dal vertice dell’area di rigore, Pjanic sul pallone invita i compagni al taglio ma invece di crossare indirizza la palla sul sette alla destra di un Mirante non proprio impeccabile. Passano solo 10 minuti e la Juve raddoppia: Pjanic crossa dalla trequarti, il croato stoppa elegantemente di petto e la piazza. Si rivede il Bologna con una punizione dal limite ma il tiro cross di Verdi è facile preda del portiere bianconero.
La ripresa riserva subito emozioni, Helander per anticipare Higuain rischia l’autorete su cross di Alex Sandro dalla sinistra.
Ci pensa poi Matuidi al 64esimo a chiuderla definitivamente: sinistro al volo chirurgico dal limite e partita agli archivi.
Unica nota stonata l’infortunio a Mandzukic che anche in questa giornata di campionato è sembrato il più in palla dei suoi.
Dita incrociate in attesa del big match natalizio contro la Roma.